Stella Nosella

Stella Nosella è un’autrice veneta di narrativa per l’infanzia, testimonial di lettura per la sua regione per i Piccoli Lettori. Sceneggiatrice ed autrice di programmi TV, con i due romanzi d’esordio dedicati ai bambini, Sebastian’s Chronicles – i libri che non esistono (Capponi, 2018) e Sebastian’s Chronicles – la leggenda del lago sotterraneo (Capponi, 2019), il successivo romanzo storico, sempre dedicato ai bambini, La Bambina dal nastro rosso (L’Orto della Cultura, 2019), candidati tutti al Premio Strega Ragazzi 2019-20, e con la prequel Sebastian’s Chronicles – Lo scrigno d’avorio (L’Orto della Cultura, 2019) l’autrice si è guadagnata a tutti gli effetti un posto nel panorama italiano degli autori per ragazzi.
È testimonial di #ilvenetolegge, testimonial di #ioleggoperchè, collabora con #libriamoci ed è stata selezionata per #primaeffe Feltrinelli per la scuola. Cura inoltre una rubrica di consigli di lettura su Kidpass Italia.
Al momento è anche al lavoro sui film tratti dai suoi lavori: La Bambina dal nastro rosso (docufilm, per il 2021); Sebastian’s Chronicles – Lo scrigno d’avorio (film, per il 2021); Verde Speranza (corto di Animazione, previsto per settembre 2020) e la puntata pilota di Un paese Fantastico – 20 storie per la buonanotte.

Opere disponibili per la lingua italiana:

Le avventure della piccola Regina Elisabetta – A royal Christmas (in lavorazione)
Sebastian’s Chronicles – I libri che non esistono
Sebastian’s Chronicles – La leggenda del lago sotterraneo
Sebastian’s Chronicles – Il mistero dei Musei Vaticani
Sebastian’s Chronicles – Vol. 3 (in lavorazione)
Un Paese Fantastico – 20 favole regionali della buonanotte

Gallery

Pubblicazioni

  • Sebastian’s Chronicles – I libri che non esistono (Capponi, 2018) 
  • Sebastian’s Chronicles – La leggenda del lago sotterraneo (Capponi, 2019)
  • La Bambina dal nastro rosso (L’Orto della Cultura, 2019)
  • Sebastian’s Chronicles – Lo scrigno d’avorio (L’Orto della Cultura, 2019) 
  • Le avventure della piccola Regina Elisabetta – Un giorno a Buckingham Palace (L’Orto della Cultura, 2019)